Jeju Island

La stagione del mare è arrivata anche per me, da poco tornata da 5 giorni di puro relax (tra mille disavventure) passati a Jeju Island, una piccola isola della Repubblica di Corea. Un piccolo paradiso tropicale che desideravo vedere da tanto! Con una piccola valigia e un’amica di avventure coreane, ho raggiunto in pochissimo tempo Jeju, mi sono goduta tanto mare e soprattutto ciò che offriva quest’isola. Tra cascate, musei e temperature molto – fin troppo alte – sono riuscita a godermi un po’ di meritato riposo dato che da domani si riprende la vita universitaria e gli esami.
L’isola di Jeju è una meta da non trascurare quando si visita la Corea del Sud. Potrebbe essere un luogo scontato dato che c’è il mare, la spiaggia, musei e tanta natura ma l’aria che si respira in quest’isola è completamente diversa. Una piacevole atmosfera ha accompagnato questa mia avventura perché come luogo sembra completamente diverso dalla metropoli in cui sto vivendo. Poche, pochissime persone, case piccolissime, negozi che sono quasi inesistenti e un’aria abbastanza pulita. Insomma si può dire che l’Isola di Jeju sia Narnia!

Le attrazioni principali dell’Isola di Jeju sono indubbiamente le spiagge ma molto interessante sono state anche le cascate di Cheonjiyeon e Ch’ŏnjeyŏn, vari musei (Teddy Bear, Chocoland, Movieland, Believe or not, Sex and Health Museum) e lo Jeju World Cup Stadium.

(SHEIN ONEPIECE)

 

안녕이 계세요,

DadieB. ~